I NOSTRI ITINERARI:  MAGICO OVEST 10 GIORNI 9 NOTTI
Giorno 1
LOS ANGELES

Arrivo a Los Angeles e sistemazione in hotel.

Giorno 1
LOS ANGELES
Arrivo a Los Angeles e sistemazione in hotel.

Giorno 2
LOS ANGELES – DISNEYLAND – SAN DIEGO (128 miglia/205 km)
Partenza da Los Angeles con destinazione Anaheim, luogo dove sono stati creati Topolino e sede di Disneyland (biglietto di entrata non incluso).
Possibilità di visitare questo luogo fantastico pieno di magia prima di proseguire verso sud fino alla sempre soleggiata San Diego. Da visitare: i luoghi che hanno reso nota la città, come il Balboa Park, il District Gas Lamp e la zona portuale. Se il tempo lo permette è possibile visitare il famoso Zoo di San Diego o vedere Shamu (la balena killer) al Sea World (biglietto di entrata non incluso)

Giorno 3
SAN DIEGO – PHOENIX /SCOTTSDALE (380 miglia / 608 km)
Lasciando alle spalle la costa del Pacifico e attraversando le montagne lungo la costa, si raggiungerà Imperial Valley nella quale le fresche acque del fiume Colorado irrigano le colture di alfalfa, cipolle e lattuga. Il viaggio prosegue verso est. lungo il confine messicano con destinazione Yuma, meglio conosciuta come fermata delle diligenze per il Butterfield Stage. Dopo aver attraversato il grande Colorado, si giunge in Arizona, uno degli ultimi stati ad aderire all’Unione nel 1912. Arrivo in serata A Phoenix / Scottsdale.

Giorno 4
PHOENIX/SCOTTSDALE–SEDONA– PARCO NAZIONALE DEL GRAND CANYON (220 miglia / 352 km)
Giornata favolosa alla scoperta degli scenari americani più incredibili. Partenza verso nord, attraverso paesaggi desertici e aridi di rocce e cactus Saguaro, fino ad arrivare alla Verde Valley. Si potrà fare un’escursione al castello di Montezuma (biglietto di entrata non incluso), che si trova su una scogliera naturale ben preservata tra la spiaggia isolata di Sedona e la zona circostante delle Red Rock. Si prosegue poi attraverso il Canyon di Oak Creek e la foresta di Kaibab fino alla pianura di Coconino, prima di raggiungere Flagstaff situato sulla storica Route 66. Si continua verso lo spettacolare Grand Canyon dove nel pomeriggio si potrà passeggiare lungo il South Rim di questo maestoso spettacolo delle formazioni rocciose dai colori in continuo cambiamento. 

Giorno 5
GRAND CANYON-MONUMENT VALLEY LAKE POWELL/PAGE (290 miglia / 464 km)
Da non perdere il sorgere del sole sul Gran Canyon South Rim prima di entrare nella riserva Navajo e nel Painted Desert. Si attraverserà la regione indiana poco popolata e la Monument Valley (biglietto di entrata non incluso), dove isolati monoliti di pietra arenaria rossa sovrastano la valle elevandosi per una altezza di 1000 piedi. Arrivo a Page ed al lago Powell.

Giorno 6
PAGE–BRYCE CANYON PARCO NAZIONALE DI ZION/SAINT GEORGE (261 miglia/418 km)
Partenza al mattino verso lo Utah passando attraverso lo spettacolare Kanab per arrivare al Parco Nazionale di Bryce Canyon. Dopo l’esplorazione delle straordinarie meraviglie del Bryce Canyon, si ritorna verso sud al Parco Nazionale di Zion dove si trovano monumenti creati nel tempo dall’opera di erosione di acqua e vento. Dopo la visita al parco, si prosegue in direzione sud verso St. George.

Giorno 7
PARCO NAZIONALE DI ZION/SAINT GEORGE LAS VEGAS (118 miglia/190 km)
Se si desidera è possibile ritornare al Parco Nazionale di Zion per osservare più attentamente le sorprendenti gole scavate nella roccia dal vastissimo fiume Virgin. Successivamente si prosegue per Las Vegas. Prima di sistemarsi nell’hotel, è possibile effettuare una sosta e meravigliarsi di frote alla vista della diga di Hoover, una delle più alte dighe mai costruite. Arrivo a Las Vegas, miracolo artificiale nel deserto.

Giorno 8
LAS VEGAS
Giornata di totale divertimento e svago. Las Vegas è la città che non dorme mai. Puoi tentare la fortuna al “Lady Luck” oppure assistere ad uno dei tanti show di personaggi famosi. Questa città di divertimento e moda ti abbaglierà con i suoi hotel colossali, luci scintillanti, confusione dei casinò e magnifici spettacoli. Prenditi il tempo per visitare i famosi resort tematici e una miriade di attrazioni o semplicemente per rilassarti in piscina.

Giorno 9
LAS VEGAS-DEATH VALLEY (172 miglia/275 km)
Partenza verso occidente con destinazione deserto e il parco nazionale della Death Valley. Questa zona dai contrasti inaspettati offre luoghi misteriosi di gran desolazione, compresi il punto più basso dell’emisfero occidentale e le montagne di altezza superiore agli 11,000 piedi (3,350 m).
Da non perdere una sosta per fotografare il Badwater, che si trova 84 piedi sotto il livello del mare, oppure per fare una passeggiata e raggiungere il punto panoramico Zabriskie con i suoi splendidi panorami. Si percorrerà una zona di formazioni naturali dai mille colori prima di raggiungere il Ranch di Furnace Creek, situato al centro della immensa vallata. La sistemazione per la notte sarà nella zona occidentale del parco.

Giorno 10
DEATH VALLEY-LOS ANGELES (226 miglia/362 km)
Si prosegue verso il grandioso deserto Mojave dove potrete condividere bell & ross replica watches l’emozione che i primi immigrati provenienti dalla California provarono nel vedere questa terra aspra. Si passerà attraverso il Mojave (luogo dove si è registrato il record mondiale di volo sperimentale del Voyager e centro di prova per i voli Edward Air Force); questo deserto è definito il luogo ideale per prove militari e proprio qui, “Chuck” Yeager ruppe per primo la barriera del suono nel 1947. Arrivo nel tardo pomeriggio a Los Angeles.