I NOSTRI ITINERARI:  u.s.a i nostri itinerari

SELVAGGIO E MERAVIGLIOSO OVEST   

   

Giorno 1
LOS ANGELES
Arrivo a Los Angeles e proseguimento verso l’hotel. Resto della giornata libero per visitare “La città degli angeli”. Che siano gli Universal Studios o Disneyland, la spiaggia o Beverly Hills, ci sono tantissime cose da vedere e fare!!

Giorno 2
LOS ANGELES-SANTA BARBARA-SAN SIMEON (230 miglia/368 km)
Questa mattina partenza verso nord lungo l’autostrada Pacific Coast, attraversando Malibu dove si potranno vedere le ville dei personaggi ricchi e famosi sulle colline. Sosta nell’idilliaca Santa Barbara con le sue lunghe distese di palme sulla spiaggia . Si prosegue per San Simeon situato lungo la costa vicinissimo allo storico Hearst Castle.

Giorno 3
SAN SIMEON-MONTEREY-SAN FRANCISCO (218 miglia/349 km)
Partenza per Monterey e proseguire lungo la spettacolare California Highway One, che abbraccia le montagne e si dirige verso nord. Visita all’artistico enclave di Carmel oppure prendere la famosissima 17-Miglia (biglietto di entrata non incluso) con magnifiche vedute della frastagliata Costa pacifica fino alla Cannery Row, all’interno della storica Monterey. Arrivo verso sera nell’eccitante San Francisco. Si suggerisce una passeggiata notturna attraverso Chinatown.

Giorno 4
SAN FRANCISCO
Un giorno all’insegna del divertimento per esplorare tutte le sfaccettature di San Francisco a piedi oppure con la Cable Car. Visita al Fisherman Wharf e possibilità di fare shopping nella Union Square, dove si trovano alcuni dei più belli e famosi grandi magazzini della costa occidentale. Potrete uscire dalla città e proseguire a nord passando il Golden Gate in direzione Muir Woods per una visita alla costa delle sequoie giganti. Durante il viaggio di ritorno, visita ai villaggi marittimi di Tiburon o Sausalito, da dove si potrà ammirare il panorama migliore della città.

Giorno 5
SAN FRANCISCO - YOSEMITE (280 miglia/450 km)
Partenza dalla costa del Pacifico in direzione delle montagne della Sierra Nevada. Arrivo allo Yosemite National Park.

Giorno 6
YOSEMITE-PARCO NAZIONALE SEQUOIA/VISALIA (280 miglia/450km)
Visita del parco Yosemite per poi partire in direzione di Fresno. Durante il pomeriggio possibilità di vedere le magnifiche sequoie giganti nel Parco Nazionale Sequoia. Possibilità di passeggiare immersi nella natura tra le montagne, respirare aria purissima e vedere diverse specie di alberi, ma soprattutto gli alberi denominati General Sherman e General Grant, i quali si pensa abbiano più di 2,000 anni. Proseguimento verso Visalia.

Giorno 7
SEQUOIA/VISALIA-DEATH VALLEY/RIDGECREST (305 miglia/488 km)
Partenza in direzione delle ricche coltivazioni della California centrale. Questa regione desertica di Mojave offre paesaggi aridi e alberi di Joshua. La città di Mojave, patria del Voyager, famoso per essere stato il primo aeroplano a fare il giro della terra con un solo pieno nel 1986. Si continua poi verso il punto più basso del nord America: la Death Valley.

Giorno 8
DEATH VALLEY – LAS VEGAS (150 miglia/240 km)
Partenza nella mattinata con destinazione il Parco Nazionale della Death Valley, un’area di associazioni inaspettate, dalle valli isolate, alle larghe dune di sabbia, rocce scolpite e crateri vulcanici. Goditi una sosta nell’oasi del deserto, Furnace Creek Ranch prima di raggiungere il Zabriskie Point con i suoi panorami mozzafiato. Prosegui poi verso la brillante oasi artificiale di Las Vegas, Nevada, che offre un panorama in netto contrasto rispetto al deserto solitario. La capitale mondiale del divertimento offre intrattenimenti di vario genere, alloggi di lusso e diversi incredibili casinò.

Giorno 9
LAS VEGAS
Relax con un giorno di pieno divertimento. Las Vegas è realmente una città che non dorme mai. Puoi tentare la sorte con la dea bendata oppure oziare nelle sale da gioco aspettando l’alba. Durante la serata possibilità di partecipare ad uno dei famosi spettacoli sulla “Strip”, che fiancheggiano alcuni dei più grandi e più lussuosi hotel al mondo. Da non perdere è la visita al centro di Las Vegas, dove troverai lo spettacolo di luci Fremont Experience e tantissimi casinò.

Giorno 10
LAS VEGAS – ZION – BRYCE CANYON (265 miglia/424 km)
Per la giornata odierna è prevista la visita allo stato dello Utah. Il percorso prevede la visita al Parco Nazionale di Zion passando per la città di St. George. Passando per l’entrata sud vedrai il Canyon Zion, una spettacolare gola nel deserto. Partenza per il Parco Nazionale Bryce Canyon. Il resto del pomeriggio è a disposizione per vedere alcune delle più colorate ed interessanti formazioni rocciose mai viste al mondo.

Giorno 11
BRYCE CANYON – MOAB (270 miglia/432 km)
Uno spettacolo indimenticabile per cominciare la giornata è vedere il sorgere del sole nel Parco Nazionale Bryce Canyon. Proseguire verso est attraverso alcune delle più vaste e selvagge aree del paese. Si attraversa il Parco Nazionale Capitol Reef, un’area di precipizi tipo scogliere ricoperte da bianche formazioni di arenaria. Arrivo a Moab.

Giorno 12
MOAB
Giornata a disposizione. Moab è il punto ideale di partenza per giri in jeep, rafting, in canoa nei parchi circostanti: Canyonlands National Park e Dead Horse State Park.
Possibilità di visitare il famosissimo Parco Nazionale Arches. Nel parco sono presenti il maggior numero di archi di roccia naturali del paese e sono uno scenario perfetto per ammirare il tramonto.

Giorno 13
MOAB – KAYENTA (160 miglia/ 256 km)
Proseguimento verso sud attraverso il confine di stato tra Arizona e nord Arizona, patria degli Indiani Navajo.
Il più bel momento della giornata sarà la visita al parco tribale della Monument Valley Navajo (biglietto di entrata non incluso), che riconoscerai in quanto utilizzato più volte dalla televisione per girare famosissimi film western come “Stage coach” di John Ford. E’ un paesaggio stupendo con rocce di arenaria e altipiani che raggiungono un’altezza superiore ai 1000 piedi (300 metri) sul livello della valle. Il pernottamento per la notte è a Kayenta situato nella Riserva Navajo.

Giorno 14
KAYENTA–PAINTED DESERT–PARCO NAZIONALE GRANDCANYON(SOUTH RIM)(170 miglia/272 km)
D’obbligo una partenza molto mattiniera per poter vedere il Painted Desert , un panoramico deserto i cui paesaggi cambiano continuamente. Proseguimento verso uno degli spettacoli naturali all’aperto più belli al mondo, il magnifico Grand Canyon. Ti stupirai di fronte alle innumerevoli tonalità di colore offerte dalla luce riflessa sulle pareti di roccia profonde formate dall’erosione del fiume Colorado nel tempo. Puoi visitare il Grand Canyon passeggiando tranquillamente lungo i vari sentieri, oppure se il tempo permette puoi avventurarti in una discesa del canyon. Al tramonto, dall’Hopi point inoltre è possibile ammirare il magnifico spettacolo offerto dalle formazioni di roccia in continuo cambiamento.

Giorno 15
GRAND CANYON-SELIGMAN/ROUTE 66-LAUGHLIN (220 miglia/352 km)
La partenza alla mattina presto è l’ideale per ammirare lo spettacolo offerto dall’alba sul Grand Canyon. Proseguimento direzione sud verso Williams e quindi a ovest verso Seligman. Quest’ultimo una volta era un paese sulla famosa Route 66, ed oggi è ancora considerato come uno dei punti di riferimento sull’autostrada. Il tratto da qui a Kingman è la parte restante più lunga della storica strada. Kingman è ricco di motel sulla strada, che fungono da monumenti architettonici di una perduta lunga epoca di viaggi. Sosta a Laughlin lungo le rive del fiume Colorado.

Giorno 16
LAUGHLIN- PALM SPRINGS- LOS ANGELES (280 miglia/448 km) replica watches
Destinazione Palm Springs, un oasi di campi da golf e resorts, situata nel cuore della Cochella Valley. Questo paradiso per ricchi e famosi, è abitato da tantissimi personaggi dello spettacolo, da Bob Hope a Betty Ford. Sosta qui per divertirsi negli innumerevoli negozi e ristoranti di questa area dall’atmosfera sempre solare. Da no perdere il Desert Museum (biglietto di entrata non incluso) per conoscere meglio la flora e fauna della zona desertica. Prosegue il divertimento nella città di San Bernardino e nella valle San Gabriel prima di raggiungere Los Angeles.